0 0
Insalata di baccalà

Condividi nel tuo social network:

Oppure condividi questo indirizzo

Ingredienti

1 kg baccalà salato
abbondante acqua
2 cucchiai circa olio di oliva
q.b. prezzemolo tritato
q.b. pepe
4 arancia scorzette
4 finocchi
q.b. sale
28 dicembre 2018

Insalata di baccalà

con finocchi e arance

Caratteristiche:
  • Lactose Free
Cucina:

Un antipasto leggero e di facile preparazione con il baccalà

  • 3 giorni di ammollo e pochi minuti per la cottura
  • Porzioni 6
  • Facile

Procedimento

L’insalata di baccalà è un antipasto (ma anche un secondo piatto) di facile preparazione, leggero e salutare. La ricetta prevede la cottura al vapore e un semplice condimento fatto con olio di oliva, pepe, sale e qualche scorzetta di arancia. Dunque è una portata naturalmente senza lattosio.

La ricetta prevede inoltre l’utilizzo del baccalà salato, ovvero quello fresco e conservato sotto sale, non lo stoccafisso essiccato. Se dunque di per sé la preparazione di questa insalata è facile e veloce, la ricetta richiede la fase di dissalazione del pesce per almeno tre giorni.

Come dissalare il baccalà

Prendete il baccalà, lasciatelo intero e mettetelo in un contenitore capiente. Copritelo completamente di acqua e lasciatelo in ammollo in un luogo protetto da possibili agenti esterni (polvere eccetera). Magari proteggetelo con un canovaccio bianco pulito oppure con un coperchio.

Cambiate l’acqua tre volte al giorno per tre giorni.

La mattina del quarto giorno il baccalà è pronto per essere cucinato.

Ricordatevi che non va utilizzato altro sale in cottura né aggiunto alla portata cotta.

Preparazione dell’insalata di baccalà

Tagliate a pezzi il baccalà (ora sarà aumentato di peso) e cuocetelo per pochi minuti in una pentola a vapore.

La cottura a vapore è un metodo di cottura sano e naturale perché non prevede alcuna aggiunta di grassi.

Le pentole a vapore sono dotate di uno o più cestelli all’interno dei quali si mettono gli alimenti da cuocere; nella pentola classica bassa si mette invece l’acqua che bollendo senza toccare gli alimenti li cucina, appunto, con il rilascio del vapore.

 

Una volta che il baccalà è cotto (attenzione a lasciarlo sodo e non stra cuocerlo), pulitelo dalla pelle e dalle lische.

Mettete i pezzetti di baccalà in una ciotola e conditeli con olio extravergine di oliva, abbondante prezzemolo fresco precedentemente tritato e una spolverata di pepe.

Quando impiattate le porzioni decorate con dei filetti di scorza di arancia (solo la parte colorata eliminando quanto più possibile la parte bianca; potete utilizzare un pelapatate per tagliare la scorza a strisce larghe che poi taglierete a filetti più sottili).

Potete servire l’insalata di baccalà con un’altra fresca insalata fatta con finocchi e arance.

Insalata di baccalà2

Insalata di baccalà 4

Insalata di baccalà 3

La ricetta è della mia mamma Erminia, che in questo video ci mostra come tagliare l’arancia per ricavarne cuori di spicchi da utilizzare nell’insalata assieme ai finocchi.

Come tagliare l’arancia da fare in insalata

 

Risotto funghi e zucca1
precedente
Risotto alla zucca e funghi champignon
Nido fritto con gamberi in crosta di mandorle 3
successiva
Ricette di pesce per capodanno

Aggiungi un commento

Continuando la navigazione in questo sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. ulteriori informazioni

L'utilizzo dei cookie da parte di questo sito permette di dare all'utente una migliore esperienza di navigazione. Se continui a navigare sul sito cliccando su "Accetto" dai il consenso all'utilizzo.

Chiudi