0 1
Spezzatino di manzo con patate

Condividi nel tuo social network:

Oppure condividi questo indirizzo

Ingredienti

1 kg manzo spalla e pancia
500 g patate
500 g passata di pomodoro
1 costa sedano
1 carote
200 g cipolla
30 g farina 00
50 g olio extravergine di oliva
30 g vino bianco
q.b. sale
q.b. pepe
5 Marzo 2023

Spezzatino di manzo con patate

Caratteristiche:
  • Lactose Free
Cucina:

Un secondo piatto completo, cremoso e goloso!

  • Porzioni 8
  • Intermedio

Procedimento

Lo spezzatino di carne è un piatto cucinato in Italia ma anche in tutto il resto mondo, da oriente a occidente.

Esistono tantissime ricette, in base alle regioni ma anche alle stagioni.

Quel che è certo è che lo spezzatino è un piatto a base di carne tagliata a pezzetti, a cui vengono abbinate patate, ma anche piselli o altre verdure o legumi, ad esempio i fagioli.

Può essere fatto in bianco (ottimo da abbinare alla polenta) o in rosso, ovvero con l’aggiunta di salsa di pomodoro.

I segreti per uno spezzatino morbido e saporito sono la rosolatura della carne e poi la cottura lenta. Lo spezzatino, infatti, deve cucinare almeno per due ore. Più lemtamente cuoce, più buono è!

Quale carne per lo spezzatino?

La ricetta dello spezzatino più diffusa e amata è quella che utilizza carne di manzo, ma spesso sono usati anche maiale e addirittura il pollo.

Per ottenere uno spezzatino gustoso e morbido, che si taglia con la forchetta, è bene utilizzare tagli meno pregiati e non troppo magri, perchè adatti alla lunga cottura.

Prediligiamo allora la spalla (il girello), la pancia e il collo (tenerone), oppure la gallinella, che è un taglio un po’ più pregiato, ricavato dalla parte inferiore delle zampe posteriori, ma ottimale per le cotture in umido.

Io ho usato pancia e spalla di manzo e ho preparato una ricetta di tradizione della mia famiglia: spezzatino con patate in rosso.

Come preparare lo spezzatino di carne di manzo con patate.

Il primo passaggio per la ricetta dello spezzatino di carne è preparare le verdure e fare il soffritto.

Lava e pela la carota, sbuccia la cipolla e pulisci il sedano; taglia poi tutte le verdure a dadolata (ovvero a dadini piccoli piccoli).

Prendi una pentola capiente, versa abbondante olio di oliva extravergine e fallo scaldare. Aggiungi il trito di cipolla, carote e sedano, mescola per far rosolare le verdure da tutti i lati e lascia cuocere fino a che le verdure si sono appassite e la cipolla diventa trasparente (circa 10 minuti a fiamma medio bassa).

Versa la farina in un piatto e infarina tutti i pezzetti di manzo (se hai preso un pezzo di carne intero taglialo prima a cubetti di circa 3 cm).

Finito di infarinare la carne, alza un pochino la fiamma sotto la pentola del soffritto e appoggia delicatamete i bocconcini di manzo.

Questo passaggio è fondamentale: fai rosolare bene i bocconcini da tutti i lati, in modo da fermare i succhi. Una volta rosolati, sfuma con il vino bianco.

Abbassa la fiamma e fai cuocere 15-20 minuti coprendo con un coperchio e mescolando di tanto in tanto.

Mentre la carne cuoce, sbuccia le patate e tagliale a pezzi non troppo piccoli (devono essere grandi almeno quanto i bocconcini di carne, a me piacciono anche più grandi perchè restano belle sode).

Trascorsi i 15-20 minuti di cottura della carne vedrai che il sugo si sta addensado; versa a questo punto nella pentola la passata di pomodoro, aggiungi sale e pepe e mescola per bene.

Aspetta che il sugo con il pomodoro giunga a bollore, poi abbassa la fiamma al minimo, copri con un coperchio e lascia cuocere per almeno due ore.

Trascorse le due ore verifica coi lembi di una forchetta se le patate sono cotte e aggiusta eventualemente di sale e pepe.

Spegni la fiamma e lascia raffreddare qualche minuto, poi servi in tavola.

Un consiglio: non dimenticare di portare a tavola del pane. Lo so che pane e patate non è proprio l’abbinamento perfetto per la nostra dieta, ma fidati: nessuno potrà fare a meno della “scarpetta”!

 

(Visitata 5.397 volte, 6 visite oggi)
precedente
Risotto alla bieta, noci e speck croccante
successiva
Carciofi e patate in umido

Aggiungi un commento

Continuando la navigazione in questo sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. ulteriori informazioni

L'utilizzo dei cookie da parte di questo sito permette di dare all'utente una migliore esperienza di navigazione. Se continui a navigare sul sito cliccando su "Accetto" dai il consenso all'utilizzo.

Chiudi