0 0
Agnello marinato con pakora di verdure

Condividi nel tuo social network:

Oppure condividi questo indirizzo

Ingredienti

200 grammi farina di ceci
250 grammi acqua
q.b. sale
1/2 cucchiaino curry
1 pizzico peperoncino
1 cucchiaino lievito
2 cipolla
2 carote
1 peperone rosso
2 peperoncini verdi
150 grammi tofu
8 costolette di agnello
200 millilitri aceto di mele
2 cucchiai miele
1 ciuffetto prezzemolo
6 foglie menta
q.b. olio di oliva
q.b. pepe
q.b. olio di semi
27 marzo 2017

Agnello marinato con pakora di verdure

Caratteristiche:
  • Lactose Free
Cucina:

Un'idea originale per servire l'agnello a Pasqua

  • 3 ore e mezzo
  • Porzioni 4
  • Intermedio

Procedimento

Per preparare la pakora.

Fate anzitutto la pastella. Mescolate la farina di ceci, l’acqua, un pizzico di sale, il peperoncino, il curry e il lievito e mescolate fino a ottenere una pastella non troppo fluida. Lasciate riposare mezz’ora.

Nel frattempo tagliate tutte le verdure e il tofu a pezzetti (vedi step 1) Poi mescolate la pastella alle verdure e mescolate bene. Mettete in una pentola abbondante olio di semi e fate ben scaldare.

Friggete un cucchiaio alla volta di pakora, girate a metà cottura, togliete con un cucchiaio forato e mettete ad asciugare su di un piatto con carta assorbente.

Prepariamo l’agnello: lavate il prezzemolo e tritatelo finemente Sminuzzate le foglie di menta e, in una ciotola, mescolate con il miele, un filo di olio evo e l’aceto di mele. Salate e spennellate il composto sulle costolette. Metette la carne in un contenitore in frigo e lasciatela riposare per un paio di ore.

Scottate poi le costolette in una padella con olio evo, poi disponetele in una teglia (versando un altro poco di salsa della marinatura), salate, pepate e infornate a 180 gradi per 10 minuti.

Servite le costolette di agnello assieme alla pakora.

Step

1
Fatto

Consistenza della pastella

2
Fatto

Verdure per pakora

3
Fatto

Pastella e verdure e frittura delle pakora

4
Fatto

Pakora

5
Fatto

Impiattamento agnello e pakora

Crespella porro
precedente
Crepes al porro
spada in agrodolce allo zafferano e gamberi alla catalana1
successiva
Spada in agrodolce allo zafferano

Un commento Nascondi commenti

Aggiungi un commento

Continuando la navigazione in questo sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. ulteriori informazioni

L'utilizzo dei cookie da parte di questo sito permette di dare all'utente una migliore esperienza di navigazione. Se continui a navigare sul sito cliccando su "Accetto" dai il consenso all'utilizzo.

Chiudi