0 0
Porcina alla triestina con patate in tecia

Condividi nel tuo social network:

Oppure condividi questo indirizzo

Ingredienti

1,5 kg coppa di maiale un pezzo intero
2 rametti rosmarino
una manciata pepe in grani, io ho usato il pepe rosa
4-5 foglie alloro
un rametto timo
un rametto piccolo maggiorana
2 spicchi aglio interi
q.b. acqua vedi procedimento
q.b. cren
5-6 patate a seconda della grandezza
q.b. olio di oliva
1 cipolla
100-150 gr speck in filetti o cubetti
q.b. sale
8 settembre 2019

Porcina alla triestina con patate in tecia

Coppa di maiale cotta a bassa temperatura

Caratteristiche:
  • Lactose Free
Cucina:

Un piatto della tradizione triestina rivisitato in versione light

  • 8, 5 ore
  • Porzioni 6
  • Intermedio

Procedimento

La porcina, o porzina, è un piatto tipico della tradizione gastronomica triestina. E’ ottenuta facendo bollire la coppa di maiale in acqua, o anche in brodo assieme ad altri tagli di carne, speziata con aromi vari. Una volta cotta, la coppa viene tagliata a fettine e servita in un panino, il tipico panino con la porcina, da gustare assieme a cren, radice di rafano, e senape.

La ricetta che vi propongo è una rivisitazione di questo piatto tipico. Ho cotto la coppa in acqua, assieme alle spezie, a lenta e basa temperatura nella Slow Cooker Electrolux.

La Slow Cooker permette una cottura lenta usando meno grassi e liquidi rispetto alle ricette classiche; con questo tipo di cottura le vitamine e le sostanze nutritive degli ingredienti vengono trattenute rendendo i piatti più saporiti. Ha quattro tipi di funzioni (zuppa, bassa temperatura, media temperatura, alta temperatura e riscaldamento o mantenimento calore), infine è elettrica a basso consumo di energia.

Anche io ho servito la porcina nel panino, con il cren, e ci ho abbinato, per avere un piatto completo, le patate in tecia, altro tipico piatto triestino.

Ecco come prepararli.

Coppa di maiale, cottura nello Slow Cooker.

Ricoprite la pentola interna in ceramica della Slow Cooker con l’apposito sacchetto per la cottura lenta o sottovuoto.

Posizionate sul fondo della pentola il pezzo di coppa di maiale e aggiungete poi tutte le spezie: i due spicchi di aglio sbucciati ma interi, il rosmarino, i grani di pepe, il timo, l’alloro e la maggiorana.

Porcina alla treistina

A questo punto versate l’acqua fredda per la cottura.

Poichè questo tipo di cottura richiede meno liquido, non dovrete coprire completamente la carne come quando si fa bollita, ma basterà tanta acqua da immergere un terzo della carne.

porcina aggiunta acqua

Coprite con il coperchio, collegate la Slow Cooker alla presa e selezionate la modalità slow per 8 ore.

Fate attenzione perchè le pareti della pentola si scalderanno e inoltre, se il piano su cui la poggiate è delicato, copritelo con un panno o comunque con qualcosa che lo protegga dal calore.

Una volta che il tempo di cottura parte potete dimenticarvi della vostra carne e godervi solo il profumo e la meravigliosa visione del maiale che piano piano cucina.

Quando mancano un paio d’ore alla fine della cottura, iniziate a preparare le patate in tecia.

Ricetta delle patate in tecia.

La versione delle patate in tecia che vi propongo è rivisitata perché adatta a una dieta senza lattosio, e dunque non prevede l’uso di burro per soffriggere patate e cipolla, né l’aggiunta di alcun tipo di formaggio. Inoltre nella ricetta tradizionale le patate vengono prima lessate, nella mia no.

Sbucciate le patate (potete liberamente decidere la quantità perché poi saranno buonissime anche il giorno dopo fredde), sciacquatele bene e asciugatele. Tagliatele a cubetti, o comunque a pezzettini, non troppo grandi.

Prendete una pentola capiente, ad esempio una padella con i bordi alti, versatevi un po’ di olio di oliva e fate rosolare le patate fino a he avranno fatto una bella crosticina dorata.

Levatele ora dalla pentola e, nello stesso olio, soffriggete la cipolla dopo averla tagliata finemente.

Aggiungete le listarelle o i cubettini di speck e fate soffriggere un po’ anche quelli.

Unite la patate, salate e mescolate bene.

Fate cuocere a fuoco lento mescolando di tanto in tanto.

Ci impiegheranno circa un’ora e mezza a cucinare completamente; in ogni caso saranno pronte quando vedrete che si stanno sfaldando quasi a purea.

Porcina alla triestina.

Quando la carne è cotta tiratela fuori dalla Slow Cooker, posizionatela su un tagliere e affettatela.

Aprite a metà i panini e farciteli con la porcina. Salate la carne e aggiungete il cren (a piacere anche la senape).

Servite i panini sul piatto assieme alle patate in tecia.

 

Torta acqua con fichi17
precedente
Torta all’acqua con i fichi

Aggiungi un commento

Continuando la navigazione in questo sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. ulteriori informazioni

L'utilizzo dei cookie da parte di questo sito permette di dare all'utente una migliore esperienza di navigazione. Se continui a navigare sul sito cliccando su "Accetto" dai il consenso all'utilizzo.

Chiudi