0 0
Gnocchi al ragù fatti in casa

Condividi nel tuo social network:

Oppure condividi questo indirizzo

Ingredienti

1 kg patate
200 gr farina 00
1 pizzico sale
1 uova
abbondante acqua
5 aprile 2019

Gnocchi al ragù fatti in casa

Caratteristiche:
  • Lactose Free
Cucina:

Un piatto della tradizione italiana fatto a mano e con un leggero ragù di carne senza lattosio

  • 1 ora circa
  • Porzioni 4
  • Intermedio

Procedimento

Gli gnocchi al ragù sono uno dei piatti intramontabili della nostra tradizione italiana.

Farli a mano è un procedimento piuttosto semplice. Pochi ingredienti per un primo piatto che non smetterà mai di soddisfare i nostri palati.

Ma ci sono delle regole ben precise da tenere in mente, alcuni trucchi e accorgimenti che, solo se seguiti con precisione e attenzione, renderanno i vostri gnocchi fatti in casa perfetti.

Trucchi e consigli per fare degli gnocchi perfetti

LE PATATE: per fare degli gnocchi che abbiamo una giusta consistenza, e dunque morbidi il dovuto, è assolutamente necessario usare patate farinose e a polpa asciutta; dunque non patate novelle, ma invecchiate.

LA COTTURA DELLE PATATE: Le patate vanno sempre e solo lessate con la buccia (dopo averle ovviamente pulite), perché così non solo non si sfaldano, ma soprattutto la polpa non assorbirà acqua in eccesso. Inoltre l’acqua deve essere fredda quando ci immergiamo le patate (le verdure del sottosuolo hanno bisogno di una cottura lenta per ammorbidirsi nel modo corretto), e la quantità di acqua deve essere sufficiente a coprirle completamente. Quanto ai tempi di cottura, considerate circa 40 -45 minuti per 1 kg di patate.

LA LAVORAZIONE: le patate vanno sbucciate e schiacciate calde, perché la fase di raffreddamento fa sì che gli amidi le rendano altrimenti appiccicose. La lavorazione delle patate con le uova e la farina va invece iniziata quando le patate sono tiepide (non bollenti e non fredde), questo perché il troppo caldo denaturerebbe le proteine della farina.

Infine, importantissimo, l’impasto va lavorato molto velocemente e non a lungo. Un’eccessiva lavorazione rende l’impasto molle e appiccicoso.

Procedimento per fare gli gnocchi

Ed ora che siete esperti di tutti i trucchi necessari, ecco qua il procedimento per la preparazione degli gnocchi.

Sciacquate velocemente le patate sotto acqua corrente in modo da pulirle da eventuale terra.

Prendete una pentola capiente e riempitela di acqua fredda. Immergetevi le patate con tutta la buccia. Accendete il fuoco e portate a bollore a fiamma alta. Una volta raggiunta l’ebollizione, fate lessare per circa 40 – 45 minuti minuti abbassando un po’ la fiamma (fate la prova di cottura infilando la punta di una forchetta o uno stuzzicadenti in una patata).

gnocchi al ragu senza lattosio 2

Quando le patate sono cotte, sbucciatele subito e schiacciatele con uno schiaccia patate mentre sono ancora calde, disponendole a fontana su di un piano di lavoro infarinato.

Quando si sono intiepidite, rompete al centro della fontana l’uovo, poi unite quasi tutta la farina e il pizzico di sale.

Lavorate molto velocemente terminando con l’aggiunta dell’ultima farina rimasta. Dovrete ottenere alla fine un impasto morbido e compatto.

 

Terminato l’impasto, dategli la forma di una specie di palla e mettetelo da parte coprendolo con un canovaccio bianco e pulito, così che la pasta non si secchi.

gnocchi al ragu senza lattosio 21

A questo punto infarinate  di nuovo leggermente il piano di lavoro e tagliate un poco di pasta alla volta.

Stendetela con le dita in modo da formare dei lunghi cilindri del diametro di un dito circa.

Tagliate ogni cilindro di pasta in tanti pezzetti lunghi circa 2 centimetri (gli gnocchi).

gnocchi al ragu senza lattosio 24

Potete lasciarli così, oppure rigarli con la forchetta, con la grattugia per il formaggio o con l’apposito attrezzo riga gnocchi.

Disponete gli gnocchi, mano a mano che li fate, su di un piano infarinato, ben distanziati tra loro.

La cottura degli gnocchi.

La cottura degli gnocchi è molto veloce.

Riempite di abbondante acqua fredda una pentola, aggiungete il sale e fate bollire.

Quando l’acqua bolle versate gli gnocchi e aspettate che salgano in superficie. Scolateli con una schiumarola molto delicatamente.

Mano a mano che li scolate, metteteli in una ciotola abbastanza grande e poi conditeli con il vostro sugo preferito. Nel nostro caso, gnocchi al ragù, li condiamo col il ragù di carne leggero.

Biscotti leggeri alle nocciole con stevia5
precedente
Biscotti leggeri alle nocciole con stevia
Carbonara rivisitata scomposta senza lattosio
successiva
Carbonara Day 2019: carbonara rivisitata scomposta

Aggiungi un commento

Continuando la navigazione in questo sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. ulteriori informazioni

L'utilizzo dei cookie da parte di questo sito permette di dare all'utente una migliore esperienza di navigazione. Se continui a navigare sul sito cliccando su "Accetto" dai il consenso all'utilizzo.

Chiudi