0 0
Gazpacho di recupero

Condividi nel tuo social network:

Oppure condividi questo indirizzo

Ingredienti

1 cipolla
1 cetrioli
2 piccole zucchine
2 piccole carote
1 spicchio aglio orsino
q.b. olio di oliva
1 bottiglia passata di pomodoro Sfera
qualche foglia basilico
q.b. sale
q.b. pepe
29 luglio 2019

Gazpacho di recupero

Caratteristiche:
  • Lactose Free
  • Vegano

Una ricetta estiva facile e veloce per utilizzare le verdure avanzate in frigorifero

  • Porzioni 6
  • Facile

Procedimento

Questa non è la classica e originale ricetta spagnola del gazpacho, ma è una ricetta di recupero. Avete presente quando trovate in frigo quelle due o tre verdure avanzate che da sole non permettono di creare nessun piatto? Ecco, tutte insieme hanno un potenziale ed è trovando quelle due tre verdure “disperse” che ho creato questo gazpacho di reupero!

Ho utilizzato una cipolla, un cetriolo, 2 zucchine piccole, 2 carotine, uno spicchio di aglio orsino e la passata di pomodoro Sfera Agricola: ricca di fibre, vitamina C e betacarotene, e soprattutto senza nichel!

gazpacho di recupero passata di pomodoro sfera

Il gazpacho di recupero è una ricetta davvero velocissima da preparare.
Ecco come fare!

Sbucciate la cipolla, le carote, il cetriolo e le zucchine.

Tagliate la cipolla finemente e il resto delle verdure a cubetti.

Mettete tutte le verdure in un tritatutto, aggiungete lo spicchio di aglio orsino sbucciato e tritate.

gazpacho di recupero verdure tagliate

gazpacho di recupero verdure frullate

Adesso prendete un frullatore e versatevi la passata di pomodoro. Unite le verdure tritate, aggiungete un po’ di sale e pepe e frullate il tutto.

Assaggiate e aggiustate eventualmente di sale e pepe.

Mettete il gazpacho in frigo per un paio d’ore perchè va servito freddo.

Servitelo aggiungendo delle foglie di basilico fresche e un filo di olio di oliva a crudo.

gazpacho di recupero

gazpacho di recupero2

Se volete potete aggiungere dei pezzetti di carota e di finocchio crudi, da sgranocchiare intingendoli nel gazpacho, o ancora, con dei crostini di pane caldi passati in olio e abbrustoliti.

 

Sfere o caviale al basilico
precedente
Sfere o caviale al basilico
Torta acqua con fichi17
successiva
Torta all’acqua con i fichi

Aggiungi un commento

Continuando la navigazione in questo sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. ulteriori informazioni

L'utilizzo dei cookie da parte di questo sito permette di dare all'utente una migliore esperienza di navigazione. Se continui a navigare sul sito cliccando su "Accetto" dai il consenso all'utilizzo.

Chiudi