0 0
Filetto di salmone su fonduta allo zafferano

Condividi nel tuo social network:

Oppure condividi questo indirizzo

Ingredienti

4 tranci salmone
6 di grandezza media patate
0.3 gr zafferano in stimmi
1/2 litro brodo vegetale
1/2 melagrana
1 piccolo cavolo bianco
q.b. olio di oliva
q.b. sale
q.b. pepe
q.b. miele allo zafferano
23 novembre 2017

Filetto di salmone su fonduta allo zafferano

con cavolo bianco e melagrana

Caratteristiche:
  • Lactose Free
Cucina:

Un secondo di pesce senza lattosio da leccarsi i baffi!

  • 1 ora
  • Porzioni 4
  • Intermedio

Procedimento

Ecco a voi una ricetta senza lattosio di pesce, originale e gustosa: un filetto di salmone servito su una fonduta allo zafferano, con cavolo bianco, melagrana e miele allo zafferano.

Partite come prima cosa con la preparazione della fonduta allo zafferano, buonissima e semplicissima da fare (grazie alla mia amica Arianna Contenti che me la ha insegnata!).

Fonduta allo zafferano

Prendete una padella ampia o una pentola antiaderente dai bordi bassi. Versatevi tre o quattro cucchiai di olio di oliva.

Sbucciate le patate e tagliatele a dadini regolari. Mettetele nella pentola e cuocetele facendole rosolare molto lentamente, a fuoco basso e mescolando spesso.

Le patate devono cuocere fino a che non formano una crosticina (ma attenzione a non bruciarle).

Mentre le patate cucinano mettete a scaldare il brodo vegetale (che avrete già preparato in precedenza ovviamente), poi versatene un po’ in una tazzina e mettetevi in infusione i pistilli di zafferano. Piano piano i pistilli scioglieranno e l’acqua si colorerà di un bel rosso arancione.

Quando le patate sono pronte, versatevi sopra il brodo fino a coprirle a filo e aggiungete anche il brodo con lo zafferano.

Date una bella mescolata e lasciate cucinare a fuoco basso fino a che il brodo si addensa e le patate stanno prendendo una consistenza cremosa.

A quel punto versate il tutto in un frullatore e riducete in crema. La consistenza sarà molto simile a una maionese.

 

Fonduta pronta (potrete scaldarla prima di servire il piatto in tavola), pulite il cavolo dividendolo in tanti “alberelli” e cucinateli così al naturale al vapore; nel frattempo sgranate la melagrana.

Quando il vostro cavolo è pronto, è il momento di cuocere il pesce.

Versate un filo di olio in una padella e poggiatevi i filetti dalla parte della pelle. Rosolate due tre minuti, poi spegnete il fuoco, coprite con un coperchio e lasciate che finisca di cuocere da solo.

Mentre il pesce cuoce scaldate la fonduta e…. impiattate!

Alla base la fonduta di zafferano, al centro disponete il filetto di salmone, posizionate qua e là il cavolo bianco, poi spargete un po’ di grani di melagrana. Salate, pepate e… finite il piatto con un po’ di miele e zafferano che andrete a cospargere con l’aiuto di un cucchiaino.

Io ho usato zafferano e miele e zafferano Aurum Julii

Step

1
Fatto

Fonduta - patate a dadini

2
Fatto

Fonduta - patate a rosolare nell'olio lentamete

3
Fatto

Fonduta - mettere il brodo a coprire le patate e cuocere lentamente

4
Fatto

Fonduta - piano piano il brodo si asciuga e le patate si sfaldano

5
Fatto

Fonduta - frullate ed ecco la fonduta pronta

Cestino di pasta fillo con verza cop
precedente
Cestini di pasta fillo ripieni di verza e pancetta affumicata
Muffin agrumi e zafferano cop
successiva
Muffin agli agrumi e zafferano senza lattosio

Aggiungi un commento

Continuando la navigazione in questo sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. ulteriori informazioni

L'utilizzo dei cookie da parte di questo sito permette di dare all'utente una migliore esperienza di navigazione. Se continui a navigare sul sito cliccando su "Accetto" dai il consenso all'utilizzo.

Chiudi