0 0
Sarde fritte con salsa aioli

Condividi nel tuo social network:

Oppure condividi questo indirizzo

Ingredienti

4 spicchi aglio
1 cucchiaio succo di limone
300 gr olio di semi
1 pizzico pepe bianco
1 pizzico sale
3 tuorli uova
1 kg sarde
2 uova
q.b. farina
q.b. pane grattugiato
1/2 litro olio di semi
q.b. sale
6 maggio 2017

Sarde fritte con salsa aioli

Caratteristiche:
  • Lactose Free

Una ricetta che abbina Italia e Spagna e stuzzicherà il vostro palato

  • 90 min
  • Porzioni 4
  • Intermedio

Procedimento

Le sarde fritte le avrete mangiati tutti, ma le avete mai provate con una gustosissima salsa all’aglio senza lattosio?

Provate!

Preparate come prima cosa la salsa aioli, di modo che la lascerete riposare mentre preparate le sarde.

Gli ingrediente necessari sono quelli compresi tra l’1 e il 6 della lista.

Le uova devono essere non fredde ma a temperatura ambiente.

Sbucciate gli spicchi di aglio e tritateli finemente assieme a un po’ di sale. Se lo avete, usate il mortaio.

Dividete i tuorli dal bianco delle uova. Versate i tuorli in un frullatore e unite l’aglio col sale. Iniziate a frullare e unite poco a poco l’olio, come quando fate la maionese, fino a che la crema si addensa.

Versatela in una ciotola e unite poi anche il succo di limone. Sbattete un po’ con una frusta a mano aggiustando di sale e unendo un po’ di pepe bianco.

Coprite la crema e mettetela in frigo, dove riposerà fino al momento di servirla con le sarde.

Ora pulite le vostre sarde: togliete la testa, apritele e metà, diliscatele ed evisceratele.

Lavatele abbondantemente sotto l’acqua fresca corrente. Mettetele stese su un canovaccio su un tavolo o comunque un piano di lavoro e lasciatele asciugare molto bene.

Nel frattempo sbattete le uova in un contenitore con un po’ di sale e, se volete un ricetta più spagnola che italiana, unite anche un pizzico di pepe e uno di paprika.

Versate su un piatto la farina, abbondante, e si un altro il pane grattugiato, anche questo abbondante.

Siete pronti per procedere con l’impanatura: chiudete le sarde, passatele nella farina, poi nell’uovo e infine nel pane.

Fate ben attenzione ad impanarle alla perfezione.

Prendete una pentola per frittura, versatevi l’olio e fate scaldare fino al punto di fumo (sempre 180° l’olio di arachidi, 160° l’olio di mais, 130° l’olio di girasole).

Friggete il pesce un poco alla volta, mettendole di volta in vota, man mano che sono cotte (dorate e croccanti) su della carta assorbente a scolare l’olio in eccesso.

Servitele calde accompagnate dalla salsa.

Crema catalana
precedente
Crema catalana senza lattosio
Patate alla spagnola
successiva
Patate piccanti

Aggiungi un commento

Continuando la navigazione in questo sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. ulteriori informazioni

L'utilizzo dei cookie da parte di questo sito permette di dare all'utente una migliore esperienza di navigazione. Se continui a navigare sul sito cliccando su "Accetto" dai il consenso all'utilizzo.

Chiudi