0 0
Peperoncini ripieni

Condividi nel tuo social network:

Oppure condividi questo indirizzo

Ingredienti

500 grammi Peperoncini tondi piccanti
200 grammi Tonno
40 grammi Acciughe sott'olio
30 grammi Capperi
q.b. Olio evo
250 grammi Aceto di vino bianco
250 grammi Vino bianco
2-3 foglie Alloro
6 bacche Ginepro
10 grani Pepe in grandi
3 Chiodi di garofano
1/2 cucchiaio Origano
q.b. Sale
29 gennaio 2017

Peperoncini ripieni

di tonno, alici e capperi

Caratteristiche:
  • Lactose Free
Cucina:

Una "conserva" ancora più gustosa se fatta in casa!

  • 3 ore
  • Intermedio

Procedimento

Sciacquate i peperoncini molto bene ed asciugateli.

Tagliate la parte superiore dove c’è il picciolo.  Con l’aiuto di uno scavino, o con un cucchiaino, togliete l’interno dei peperoncini (polpa e semini), in modo da ripulirli perfettamente.

Versate ora il vino bianco e l’aceto in una pentola, unite tutte le spezie (alloro, ginepro, chiodi di garofano, origano), aggiustate di sale e, quando il composto bolle, immergete i peperoncini. Fateli sobbollire per circa 5 minuti a fuoco moderato.

Scolate i peperoncini su un canovaccio pulito e asciutto e metteteli a testa in giù (ovvero con l’apertura rivolta verso il basso). Lasciateli riposare per un paio di ore, o comunque fino a che non saranno completamente asciutti dentro e fuori.

Mentre loro asciugano, preparate il ripieno.

Scolate il tonno dall’olio, sminuzzate grossolanamente le alici e i capperi; mettete il tutto in un mixer e frullate fino a ottenere una purea cremosa e liscia (Step 1).

A questo punto riempite i peperoncini, usando un cucchiaino o se preferite una sac-à-poce.

Quando avrete finito di riempirli tutti, metteteli in un barattolo di vetro sanificato, aiutandovi con delle pinze da cucina (Step 2) mettendoli con l’apertura rivolta verso l’alto.

Lasciate un paio di centimetri vuoti nella parte alta del vaso. Poi riempite con l’olio, lasciando libero 1 centimetro dal bordo.

Chiudete il tappo molto bene, con forza.  Sistemate poi  i barattoli all’interno di una pentola capiente con all’interno un canovaccio (o se lo avete un cestello); riempite con abbondante acqua e aspettate che giunga a bollore.

Fate poi bollire circa un’ora. Lasciateli raffreddare in acqua, poi scolate i barattoli e asciugateli.

Ed ecco pronta la vostra scorta di peperoncini. Attenzione, consumateli possibilmente entro 2-3 mesi!

Step

1
Fatto

Step 1

2
Fatto

Step 2

green
precedente
Giardino di verdure
zucca pastellata
successiva
Zucca in pastella

Aggiungi un commento

Continuando la navigazione in questo sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. ulteriori informazioni

L'utilizzo dei cookie da parte di questo sito permette di dare all'utente una migliore esperienza di navigazione. Se continui a navigare sul sito cliccando su "Accetto" dai il consenso all'utilizzo.

Chiudi