0 0
Flan di asparagi

Condividi nel tuo social network:

Oppure condividi questo indirizzo

Ingredienti

300 gr asparagi bianchi
1 uova
30 gr burro senza lattosio
2 cucchiai parmigiano 30 mesi
100 gr formaggio spalmabile senza lattosio
6 manciate rucola
q.b. sale
q.b. pepe
1/4 cipolla
q.b. olio di oliva
1 pizzico lievito
9 aprile 2017

Flan di asparagi

Caratteristiche:
  • Lactose Free
  • Vegano
Cucina:

Un entrée fresco e delicato!

  • 1 ora
  • Porzioni 6
  • Facile

Procedimento

Questo flan di asparagi senza lattosio, servito su un letto di fresca rucola farà sorridere i vostri commensali! Ecco come farlo.

Lavate e pulite gli asparagi, togliendo la pellicina ed eliminando la parte più dura inferiore del gambo.

Tagliateli a tocchetti, lasciando qualche punta più lunga, che vi servirà per servire il piatto.

Fateli bollire in una pentola a vapore. Quando sono cotti tenete da parte le punte da impiattare.

Tagliate la cipolla sottile e fatela rosolare in padella con un filo di olio. Poi unite gli asparagi e condite con sale e pepe. Mescolate bene e fate cuocere 5 minuti.

A questo punto versate il tutto in un mixer, aggiungete il parmigiano, il formaggio spalmabile, l’uovo, un goccio di acqua di cottura e il pizzico di lievito in polvere. Frullate il tutto fino a ottenere una bella crema non troppo densa. Se serve unite un goccio di olio di oliva.

Imburrate gli stampini (io ho usato quelli in alluminio usa e getta) fino a un terzo della loro altezza e infornate a 200 gradi per 30 minuti. A cottura ultimata saranno ben gonfi e si staccheranno dal bordo degli stampi.

Mentre cuociono pulite, lavate e asciugate la rucola. Conditela con un po’ di succo di limone, o se preferite con un po’ di aceto, mescolando insieme le punte di asparagi avanzate e tenute da parte prima.

Impiattate creando un fondo con la rucola e le punte e ponendo al centro il flan.

Decorate a piacere con delle foglioline di menta e dei fiori eduli.

passatelli su crema di asparagi verdi
precedente
Passatelli su crema di asparagi
Involtini carote zucchine e merluzzo2
successiva
Spiedini primavera

Aggiungi un commento

Continuando la navigazione in questo sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. ulteriori informazioni

L'utilizzo dei cookie da parte di questo sito permette di dare all'utente una migliore esperienza di navigazione. Se continui a navigare sul sito cliccando su "Accetto" dai il consenso all'utilizzo.

Chiudi